Buon sabato sera

Immagino che la maggior parte di voi, al sabato sera, abbia di meglio da fare che gironzolare per i Blog. Quindi è probabile che il mio stupido dubbio resterà tale ancora per un bel pò. Io non esco mai, ne di sabato ne in altri giorni, e di cose piacevoli da fare qui non ce ne sono granchè, perciò (se qualcuno legge questo post)  chiedo  un consiglio  su quale , fra i vari libri  che ho a disposizione,  devo iniziare stasera, considerando anche il fatto che il mio morale ultimamente ha sfiorato il fondo e ci si sta adagiando inesorabilmente.
I libri sono:
W.Shakespeare- Il mercante di Venezia
A. De Saint Exupérie- Il piccolo principe
D. Maraini- Buio
G. Falcone- Cose di Cosa Nostra
L. Gruber- I miei giorni a Bagdad
Semmai domani posso uscire a comprare: U. Eco- A passo di gambero.
Cosa mi consigliate?

17 commenti

Archiviato in libri

17 risposte a “Buon sabato sera

  1. non ho letto nessuno degli altri, quindi il consiglio sarebbe indirizzato su quello in tutti i casi, ma se il tuo morale non è dei migliori ti posso garantire che l’arricchimento interiore che ti darà questo libro difficilmente riuscirai ad averlo con altri. io l’ho riletto in diverse fasi della mia vita e devo dire che ha tantissime chiavi di lettura (per ogni età e per ogni stato d’animo), è sempre attuale, è un libro dolcissimo e che fa riflettere tanto su molte cose (in primis sull’amicizia, ma non solo…). guarda, ad occhi chiusi e certa che lascerà il segno anche in te come ha fatto con me, ti consiglio di iniziare senza ombra di dubbio con “Il Piccolo Principe”. poi mi saprai dire…[un fiore]

  2. Sottoscrivo hengie e ti consiglio senza dubbio di cominciare con “Il Piccolo Principe”.Buona domenica.

  3. X hengie e nonlinear :Avete suggerito tutti e due di fare quello che in effetti ho fatto già.Ieri sera, spento l’IMac, ho guardato un attimo i libri che avevo sul comodino,ho preso “Il Piccolo Principe” e l’ho letto fino alla fine.Mi ha fatto bene, devo dire.Grazie!

  4. anonimo

    Esci,e compra “la morte di Marx e altri racconti” di Sebastiano Vassalli. Cordialmente Gianluca

  5. dei libri che citi ho letto solo De Saint Exupérie: vale la penaNon riuscirò mai a portare mio marito a vedere questo film. Che peccato!!!non puoi bypassare il problema andandoci con un’amica?thanks per la visita, torna prestoLucaPS: sottoscrivo anche a scatola chiusa ogni scelta di Gianluca, che è un mio caro amico e sa quel che dice.

  6. X Gianluca:Ho segnato sulla mia agenda nella sezione “libri da comprare” il tuo suggerimento.Grazie mille!X lucamadeus: attualmente amiche vicine:0.Al massimo, se trovo il tempo,potrei andarci da sola in uno dei miei rarissimi pomeriggi liberi, sperando che per allora non sia già uscito dai circuiti delle sale di Milano.Grazie a te per il commento, tornerò presto a visitarti.

  7. Immagino a quest’ora avrai già cominciato il libro! 🙂 Comunque io sceglierei “Il mercante di Venezia”…lo vedo adatto da “sabato sera”, ciao! P.S. il tuo è stato il primo link che ho aggiunto al mio blog!

  8. Ciao, mi piace l’idea di parlare di libri… considera che ho appena speso 100 euro per parallelepipedi artacei! Riguardo alle tue scelte direi che ti devi lasciare un po’ più andare, quantomeno alterna con un po’ di fresca e sana narrativa!

  9. arrivo in ritardo, ma visto che hai già finito Il piccolo principe (uno dei miei libri preferiti), ti consiglio di passare a Shakespeare, sempre molto attuale. Intanto io ho seguito il tuo consiglio e ho preso Il Gattopardo.Buona lettura!

  10. Spendo quasi tutti i miei risparmi in libri.Amo le navi passeggeri e la loro storia, di conseguenza vado a cercare libri “vecchi”, di nicchia, che mi raccontino un po delle mie navi.Passerò spesso di qui,mi piaceLuca

  11. Ciao Patty, l’introduzione del libro è on-line 😛 ciao a presto

  12. Carissima, il Piccolo Principe senza dubbio!!! Va giù come un dolce vino bianco frizzante… Io l’ho letto in una sera.Ma del resto ho letto in una notte anche Harry Potter e la Pietra Filosofale. E il Signore degli Anelli in una settimana.Quando mi prende il demone della lettura non ce n’è per nessuno!!!!!Personalmente quando non so che fare, oltre a leggere, scrivo anche. Qualche giorno ti mando un mio racconto.Ciao e buona lettura.

  13. Nessuno di quelli elencati.Io mi butterei su Palahniuk, “Fight Club”, per trasformare la tristezza in rabbia vitale. Ma il consiglio che posso dare è di chiudere libri e spegnere il pc… e qualche volta prendere una boccata d’aria fresca. Anche se forse, a Milano, non è così fresca ;)See ya!

  14. E’ molto più che fresca, è GLACIALE.Calcola poi, che per quanto io sia una quarantacinquenne dinamica e scattante, dopo una giornata di lavoro massacrante dal punto di vista fisico e tutto quello che mi attende a casa, è molto meglio un libro o il pc; piuttosto che stare ancora in piedi e camminare mi farei sparare, molto spesso (non sempre, ma spesso) 🙂

  15. Più che gelata io propenderei per “gassosa” purtroppo… abiti in città o in periferia?

  16. In pieno centro!! Mi nutro prevalentemente di polveri sottili e clorofluorocarburi. Ma per ora non voglio rinunciare ad andare in piazza Duomo a piedi ed avere tutto a portata di mano.Il tempo libero è così poco:)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...