Preparativi, libri letti, libri da comprare.

E’ giunta l’ora di preparare le valigie, portare la gatta ed il criceto a casa di mia figlia, chiudere casa e prendere il treno per Roma (domenica). Non posso più temporeggiare perchè fino all’ultimo dovrò lavorare e il tempo che mi rimane è poco. Quindi vi parlerò stasera degli ultimi due libri che ho letto e domenica vi lascerò qui i miei saluti.

 

“Un indovino mi disse” di T.Terzani – Ed. TEA – pagg. 429 – € 6,90. La profezia di un indovino di Hong Kong mette in guardia Terzani dal pericolo che correrà nel 1993 se viaggerà in aereo. Lui prende al volo il pretesto, non aspettava altro: viaggerà in lungo e in largo per tutta l’Asia, per un anno, come facevano gli antichi viaggiatori. In nave, in treno, in auto, persino a piedi. Senza scadenze, senza impegni, senza appuntamenti, soffermandosi ad esplorare e conoscere luoghi e persone, ritrovando il vero spirito del viaggiatore e cogliendo così una realtà dell’Asia che nessuno vede più.
COMMENTO: ASSOLUTAMENTE DA LEGGERE. A META’ FRA IL REPORTAGE E IL RACCONTO INTROSPETTIVO.

 


“Lettere contro la guerra” di T.Terzani – Ed. TEA – pagg. 181 – € 6,50 –
All’indomani dell’11 settembre Terzani rinuncia a tornare nel suo eremo sull’Himalaya per andare a vedere coi suoi occhi quali sono gli sviluppi di questa guerra annunciata. Spera che il mondo colga questa grande occasione per aprire gli occhi e rinunciare alla guerra, cambiare direzione, andare verso la conoscenza e la comprensione dell'”altro”. Sappiamo già che non è andata così, ma non sappiamo, noi occidentali, che una piccola parte della verità. Queste lettere sono un’appello  alla coscienza di ogniuno per ritrovare nella tolleranza e nella non violenza la strada che ci allontana dalla distruzione. Lettere da Peshawar, da Quetta, da Kabul, da Delhi, e infine dall’Himalaya, da dove lancia l’ultimo appello: “Il cammino è lungo e spesso ancora tutto da inventare. Ma preferiamo quello dell’abbruttimento che ci sta dinnanzi? O quello, più breve, della nostra estinzione? Allora: Buon viaggio! Sia fuori che dentro.”
COMMENTO: TUTTI, SENZA DISTINZIONE, DOVREBBERO LEGGERLO.Infine, essendomi accorta di avere già letto tutto quello che avevo, vi chiedo se avete da consigliarmi qualche libro da comprare quando arriverò a Roma. Per ora vi saluto, vado a stirare!

16 commenti

Archiviato in libri, personale

16 risposte a “Preparativi, libri letti, libri da comprare.

  1. …piacere…Patrizia anche io..anche io ho un figlio di 23 anni….bello il tuo blog!

  2. @utente anonimo: il piacere è tutto mio. Ma chi sei?

  3. di terzani sto leggendo “la fine è il mio inizio”

  4. tu l’hai letto il libro di terzani che ti ho prima scritto nel commento?

  5. @Depechemode84: si, l’ho letto e ne ho fatto una recensione qui sopra aggiungendo anche il filmato. E’ un pò indietro, era il 24 maggio, o il 25.

  6. Un consiglio: entra in libreria, annusa l’aria come un cane da caccia, punta il tuo titolo e senza farti troppe domande compra!

  7. @BeataDiLuna: tu dici? Potrei provare, ma il rischio di comprare una “ciofeca” è altissimo!! ^_____^

  8. secondo me li hai già letti, comunque provo….. il cacciatore di aquiloni di kalhed hosseini, cuccette per signora di anita nir e il petalo cremisi e il bianco, di michel faber…. buone vacanze romane patty…… e non mi farò scappare gli ultimi due di terzani, grazie

  9. @Lunafragola: non ne ho letto neanche uno!!! Grazie per le segnalazioni, e per l’augurio, anche se le mie non sono esattamente vacanze cercherò di ritagliarmi un pò di tempo per me. ^___^

  10. Io posso consigliarti “Il profumo” di Suskind e “Casa di foglie” di Danielewski. Se ti va di ridere un po’, “Elianto” di Benni.Dai un’occhiata al mio blog, se ti va: abbiamo delle “amicizie” in comune…

  11. @LeonardoLisca: grazie per i suggerimenti, anche se purtroppo li ho già letti tutti. Sono passata a vedere il tuo blog ^___^ ed ho capito a quali amici ti riferisci.

  12. come sempre arrivo tardissimo… un libro che mi è piaciuto e che ho letto in quest’ultimo periodo è stato Mar Morto di Jorge Amado… non so, magari l’hai già letto……forse dovrei scriverne un breve commento/recensione… ci penso…anyway, buone vacanze e a presto!un abbraccio!

  13. @Hengie: forse faccio in tempo a comprarlo domani mattina prima di partire per Marsa Alam. Farò di tutto per riuscirci. Grazie, e arrivederci al 3 settembre^___^

  14. buon viaggio, buone vacanze e a presto!

  15. Ho letto “lettere contro la guerra” di Terzani. E’ l’unico letto di questo autore. L’ho trovato bellissimo! Ti riporto una citazione: “Ancor più che fuori, le cause della guerra son dentro di noi. Sono in passioni come il desiderio, la paura, l’insicurezza, l’ingordigia, l’orgoglio, la vanità… Lentamente bisogna liberarcene. Dobbiamo cambiare atteggiamento. Cominciamo a prendere le decisioni che ci riguardano e che riguardano gli altri sulla base di più moralità e meno interesse. Facciamo più quello che è giusto, invece di quel che ci conviene. Educhiamo i figli ad essere onesti, non furbi. E’ il momento di uscire allo scoperto; è il momento d’impegnarsi per i valori in cui si crede. Una civiltà si rafforza con la sua determinazione morale molto più che con nuove armi.”Bello il tuo blog, è anche una libreria virtuale, piena di bei consigli. Io amo le librerie, amo la lettura.

  16. anch’io posseggo “un indovino mi disse” ma non l’ho ancora letto, è insieme ai tanti libri non ancora intaccati, aspetto che “mi chiami” ma credo che dovrò assolutamente inserirlo nella lista ideale di quelli che hanno la precedenza 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...