Scusate il ritardo…

Lo so, sono tornata domenica e mi faccio viva solo adesso. E’ una vergogna, è vero, ma non mi sono ancora ripresa e stento a svegliarmi dal sogno nel quale ho vissuto per 15 giorni.  Marsa Alam è un paradiso perfetto, incontaminato, dove ho fatto degli incontri unici. Purtroppo non posseggo ancora la custodia subacquea e relativa macchina fotografica digitale, ma credo che me le farò regalare per Natale. Per ora ho preso in prestito delle foto scattate da altri, e altre foto mi arriveranno settimana prossima. Ma veniamo ai nuovi amici che ho conosciuto durante questa vacanza:
ho nuotato insieme a centinaia di DELFINI, che spingevano in superficie i loro piccoli per farli respirare, che giocavano e facevano delle fantastiche evoluzioni. Li ho accarezzati, ho fatto con loro delle gare di velocità che logicamente ho perso; che animali meravigliosi!



Ho fatto amicizia anche con le TARTARUGHE MARINE, che sono ghiotte di meduse viola. Una di loro era grande come un tavolo per quattro persone, era la più anziana e non aveva paura degli uomini, si lasciava accarezzare e seguire, senza mai scappare via. Molto belli anche i pesci pilota che le accompagnano sempre.


Poi un giorno ho avvistato il DUGONGO, mitico mammifero erbivoro dal buffo muso. Mi hanno detto che sono stata fortunata, che è difficile avvicinarlo. Quando è risalito in superficie per respirare l’ho sfiorato: ha la pelle come carta vetrata. Questa foto l’ha scattata un sub, ma io l’ho avvicinato facendo snorkeling. Un vero colpo di c***o!!!


Ho conosciuto anche degli squaletti, pinna bianca e pinna nera, lo squalo ghitarra (sembra proprio una ghitarra!) il pesce coccodrillo (stesso muso e stesso colore, solo con le pinne e più piccolo) alcune murene di dimensioni notevoli, varie aquile di mare maculate (bellissime!) e logicamente tutti i miei piccoli e grandi amici della barriera corallina. Fra qualche giorno dovrei ricevere delle foto anche di questi animali, me le invieranno degli amici di Biella coi quali io e mio marito abbiamo condiviso questa bella esperienza.
Ho trovato il mio paradiso terrestre (marino?).

19 commenti

Archiviato in foto, personale, viaggi

19 risposte a “Scusate il ritardo…

  1. bentornata… 🙂

  2. Grazie, Hengie! Ma sono un pò triste 😦

  3. Che contatto meraviglioso, deve essere stato: qualcosa di vero, di unico, immagino. Che faccia sentire com’è piccolo poi e vacuo il mondo di contraddiizoni al quale corriamo dietro!

  4. @BeataDiLuna: proprio così! Pare quasi che la vita non abbia senso, così come la viviamo ogni giorno.

  5. Innanzitutto bentornata…Bellissime fotografie…testimoni si una natura splendida…Quando sono stato ai Caraibi quattro anni fa, ci siamo immersi con un sottomarino ed ho potito vedere quanto sia bello il mondo sotto il pelo dell’acqua…splendido…davvero-Un grande abbraccio.Luca

  6. Ma il dugongo ha una faccia troppo cretina ^____________^ che bellino! E’ strano che sia cartavetrato io me lo immaginavo bello morbido, come un grosso pupazzone, quantomeno sul naso

  7. sono stata a Marsa Alam in luglio e come vedi dal nome del mio blog ne sono stata affascinata.Elena

  8. @Delsys: sono rimasta stupita anch’io dalla pelle del Dugongo, però sul muso non l’ho toccato, solo la schiena. Magari il muso è morbido…^___^@Ioeilmare: credo che sia una sensazione che non si può spiegare, bisogna viverla!!!@Elewitch: abbiamo veramente tante cose in comune, perfino la passione per la cioccolata! Fondente o al latte? Io fondente.

  9. patty, mi spiace… si tratta di nostalgia? spero cmq che la tristezza ti passi presto… un abbraccio forte…

  10. @Hengie: più che di nostalgia si tratta di assoluta incapacità a riadattarmi, ho persino pensato di offrirmi come lavapiatti al villaggio, ma poi ho saputo che hanno la lavastoviglie :O(

  11. evviva Marsa Alam e i libriElena

  12. faccia cretina?come sarebbe a dire!? :/

  13. chissà come è bello nuotare con i delfini…beata tu :)ciao buona giornata e bentornata

  14. basta sia cioccolata ma di solito scelgo quella al latte. Elena

  15. beh, posso capire…. quando si sta molto bene in un posto poi è sempre un dispiacere doverlo lasciare…..anche se x me, a dire il vero, casa propria è sempre la classica “casa dolce casa”….

  16. @Dugongo: un dugongo che visita il mio blog!!! Sei il benvenuto!! Non ti preoccupare, Delsys ha un modo tutto suo di fare i complimenti.@DepecheMode84: grazie per il bentornata. @Elewitch: ho visto le foto:belle!!@Hengie: non sopporto più la vita che faccio, ecco qual’è il problema.

  17. Che bello e che fortuna nuotare con i delfini e poterli toccare,dev’essere stato veramente fantastico come ti invidio!!!!Ciao Amy

  18. Bentornata patty, spero che tu non debba andare dallo psicologo come quelli delle crociere Costa

  19. @Amy.J.Lee: veramente emozionante, non li lasceresti mai!!@Lunafragola: magari dallo psicologo non ci vado, ma credimi, ho vagliato tutte le possibilità che avevo di restare lì per sempre (=0)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...