Confusa e felice

Ora basta piangere sulle vacanze finite!! La vita continua con le sue novità e le sue sorprese, e chiede imperiosamente la mia attenzione.

Sabato sera mia figlia (Delsys) mi ha comunicato alcune sue importantissime decisioni, sue  e di Riccardo, naturalmente: si sposeranno e metteranno al mondo un figlio, il tutto nel più breve tempo possibile, compatibilmente con i tempi tecnici che le due cose richiedono. Dopo un primo momento di confusione e stupore, devo dire che queste sono le notizie più belle che potevo ricevere in assoluto. In più c’è anche l’attività che Delsys sta avviando e che le consentirà di avere delle entrate variabili ma continuative facendo il lavoro a lei più congeniale e senza muoversi da casa. Ora siamo tutti in fibrillazione, ci sono così tante cose da fare e da organizzare che è difficile persino pensare da dove iniziare.
Ma ci pensate? Sarò nonna a 46 anni! Lo trovo bellissimo!!! Avrò ancora tante energie e la salute necessaria per rendermi utile quando e dove sarà richiesto (non ho nessuna intenzione di diventare invadente, non lo sono mai stata, ma l’entusiasmo c’è, non si può negare).

Con  tutto questo allegro sconvolgimento appena tornata dalle vacanze, devo confessare che le mie letture hanno subito un brusco arresto, "il cacciatore di aquiloni" è rimasto lì, sul comodino, in attesa di un pò più di calma. Portate pazienza.

P.S: Ho volutamente ignorato l’anniversario dell’11 settembre, dato che tutti ne parleranno ed ogniuno avrà qualcosa da dire, più spesso a sproposito che a proposito.

20 commenti

Archiviato in comunicazione, libri, personale, politica, sentimenti

20 risposte a “Confusa e felice

  1. Beh…che dirti se non…..AUGURI !!!!!!!! Contento per te…goditi il nipotino in arrivo allora 😀

  2. @Imperterrito: grazie, e scusami se vi scarico addosso le mie storie personali, ma sono così eletrizzata che lo dovevo comunicare a tutti voi, che siete degli amici, per me. ^___^

  3. Mi sono sposato il 12 di febbraio (o era il nove…??, si forse era il nove…ah! la memoria)…del 2002 (l’anno e il mese sono certi….). Esattamente nove msei dopo, il 26 ottobre del 2002 nasceva Matteo…Esattamente 15 mesi dopo nasceva Andrea….Risultato…matrimonio quasi frantumato…nonstante la passione e la voglia iniziali….I consigli servono a poco…però ho imparato che è meglio lasciare il tempo al tempo…Scusate l’intrusione…Luca

  4. @Ioeilmare: tu hai ragione, ma vedi, loro vivono insieme già da un pò, hanno voluto “testare” il rapporto e ora si sentono pronti a realizzare quello che hanno desiderato fin dall’inizio. Io sono ottimista, li vedo nati per vivere insieme.

  5. P.S: vorrei aggiungere una cosa. Quando il rapporto ha delle basi solide, i figli ti aiutano a non mollare anche nei momenti difficili, e una volta superati questi momenti, lunghi o brevi che siano, la coppia diventa più forte. Questa è la mia esperienza (io mi sono sposata il 2 ottobre 1982).

  6. Leggere è la nostra fuga, in noi stessi ed in mondi paralleli che ci somiglino o ci completino… quando la vita là fuori ci travolge e ci consuma è naturale sentire che ci basta cosìò. Che non abbiamo bisgono d’altro per sentire di esistere!

  7. :-)Come le mie navi…affrontare le tempeste è l’ordine del giorno…ma alla fine, dopo ogni tempesta torna il sereno….L’unica cosa…è che adesso mi opero per evitarle…A presto.Luca

  8. Mi dispiace fare la presuntuosa come sempre (sara’ la giovane eta’, eh, questi giovani, cosi’ pieni di principi, cattiveria e belle speranze), pero’ credo di avere un concetto di relazione amorosa decisamente diverso dal vostro (laddove “voi” e’ intesa la media della vostra, ma anche della MIA generazione), e di conseguenza delle basi da cui sono partita (psicologicamente e sentimentalmente) altrettanto diverse. Avendo noi gia’ una vita poco giovane, e un modo di vedere la vita che non mi aspetto voi possiate anche solo minimamente immaginare, figurarsi comprendere, non credo, sinceramente, che il nostro matrimonio verra’ frantumato (anche perche’ per descriverlo c’e’ comprensione reciproca e comunicativita’, non “passione” come parola), e non credo neanche, dal momento che ho cercato di sincerarmene il piu’ possibile, che avremmo gli stessi “momenti difficili” dei miei genitori. Non mi aspetto che sara’ tutto rose e fiori, anche perche’ il mio carattere a volte e’ davvero terribile.Non mi aspetto, tuttavia, neanche di mettermi a fare la spiritosa unendo i pugni in segno di prigionia e morte della vita sentimentale quando si parla di un matrimonio, o di andare su qualche programma di chat a lamentarmi, finche’ il marito non c’e’, della mancanza di passione.Tutto questo, naturalmente, lo specifico senza voler saltare al collo a nessuno.

  9. Bellissime notizie da ricevere. E molto più emozonanti di un libro, anche il più bello che ci sia. Queste sono emozioni a pelle, talmente forti che vanno assaporate. Tantissimi auguri a tutte e due

  10. @Delsys: i momenti difficili possono essere di vario tipo, come di vario tipo possono essere i rapporti. Ora, non ti inalberare se qualcuno racconta le sue esperienze, nessuno lo fa per criticare gli altri, al massimo espone una sua opinione basata sul suo vissuto. ^___^@Lunafragola: grazie, cara, sono d’accordo con te.^___^

  11. in realtà le parole servono a poco e le esperienze del singolo altrettanto…Di conseguenza non esiste nemmeno un “voi”…ma un “ciascuno”…con la valigia piena delle esperienze maturate.Io e mia moglie volevamo fortemente una famiglia…eravamo insieme da una vita e sono molto contento che la nostra relazione stia raggiungendo nuovi equilibri…Due bambini così vicini l’uno all’altro sono in grado di portare allo sfinimento, fisico e mentale…tutto qui…Ma forse, davvero, ognuno è storia a parte.Luca

  12. Auguri …questi progetti di pura vita mi mettono sempre di buonumore…buona giornata un bacio

  13. @Depechemode84: “progetti di pura vita” mi piace molto come descrizione, grazie!!

  14. Accidenti, tua figlia diventerà mamma e io ancora devo smetter d’essere adolescente. A volte penso quasi d’aver perso il ritmo.See ya!

  15. @RObin: tranquillo. Siamo noi che, in famiglia, abbiamo la consuetudine di bruciare le tappe. ^____^

  16. Sarai una nonna davvero molto giovane!

  17. la mia di nonna lo è diventata a 40anni!e avere dei nonni giovani è bellissimo.sono cresciuta con loro e sono stati importantissimi per me e tu sarai una nonna speciale Patty cara!mm..se nasce maschio chiamiamolo Lorenzo.BELLISSIMO NOME!

  18. @Fastidiosetta: allora c’è qualcuno che mi batte!!! Per il nome, riferirò ai genitori, io sono fuori causa ^____^

  19. Fastidiosetta: Piaceva anche a me prima che qualcuno avesse partorito un bambino di nome Lorenzo Cella, e questo mi si fosse messo abilmente in mezzo alle palle in un momento davvero poco sereno della mia vita, a fare lo spiritoso.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...