Gente di Dublino

Gente di Dublino (Dubliners) – James Joyce – Oscar Mondadori classici moderni – pagg. 208 – €. 7,80 (-sc. 30%). Nella foto: statua che rappresenta Joyce a passeggio in O’Connel Street.

Affresco spietato di una città e dei suoi abitanti composto in 15 racconti che rappresentano l’infanzia, la giovinezza, la maturità e la vita pubblica . Sul tutto aleggia un senso di impotenza e rassegnazione, una staticità disperata, un’incapacità di fuggire, di cambiare il proprio destino.

L’impietosa rappresentazione dell’uomo inetto e alcolizzato, che sfoga le proprie frustrazioni picchiando e umiliando i propri figli mentre la moglie, incapace di reagire si rifugia in chiesa a pregare (Rivalsa).

La giovane orfana di madre che si occupa dei fratellini e non trova il coraggio di fuggire con il suo uomo per trovare scampo da un padre tiranno e da una vita senza futuro (Eveline).

Le impressioni di un bambino davanti alla morte del vecchio parroco che gli insegnava il latino e la religione (Le sorelle).

In tutti i racconti l’animo umano viene scandagliato con occhi cinici, ma anche malinconici e ironici. L’ultimo racconto, “I morti”, è stato rappresentato nel film “The dead” per la regia di John Huston, che peraltro non ho mai visto.
Sono dispiaciuta di non essermi mai accostata a Joyce prima d’ora, per via del timore che mi incuteva “L’Ulisse”. So bene che sia quest’ultimo che “Dedalus” sono opere ben diverse da “Gente di Dublino”, ma l’autore mi affascina, e non è detto che non prosegua a leggere, in un prossimo futuro, tutto ciò che ha scritto
.

20 commenti

Archiviato in libri

20 risposte a “Gente di Dublino

  1. Io ho acquistato Finnegans Weke anni fa e non ho mai avuto il coraggio di iniziarlo…credo che la strategia giusta sia quella di tuffarsi senza pensare atutte le parole che sono state scritte, magari quelle possono essere utli in una seconda lettura. cmq predico bene e razzolo male visto che ancora non l’ho letto…

  2. @dreca: sono d’accordo ^____^

  3. ho letto il libro e devo dire ke nn è tanto bello ma cmq se lo paragoniamo all’ulisse mi kiedo quale altro libro possa arrivare al suo livello…grazie x il commento al mio post.

  4. Se vai in giro per Dublino, trovi tutti i posti citati in the dubliners, perche’ gli irlandesi hanno messo delle targhe in terra.Questo libro a me e’ piaciuto molto, discorso diverso per lo stream of consciousness di Ulysses, comunque se ti capita vai a Dublino, e’ un posto che vale veramente la pena e in un paio di giorni l’hai visto tutto… a presto

  5. Ho avuto la fortuna di leggerlo tempo fa, seguendo un ottimo consiglio. Un libro stupendo e penetrante.

  6. @sorgoles: a volte i nostri pareri divergono. Meglio così, se no sai che noia darsi sempre ragione? ;o)@In questo momento il mio direttore si trova proprio a Dublino. So che varrebbe la pena di andarci, ma finché avrò solo 15 giorni all’anno a disposizione, preferisco andare in Paesi caldi. Quando andrò in pensione, magari (non manca moltissimo). @Simona C: sono d’accordo con te ^___^

  7. Letto qualche anno fa e ricordo che non mi entusiasmò particolarmente. Magari non avevo la maturità per comprenderlo a fondo e per questo credo lo riprenderò prima o poi. Anche se la vera sfida è l’ Ulisse!

  8. @princessbelle: per ora “l’Ulisse” aspetterà. Ma arriverò anche lì, prima o poi. ^____^

  9. Questa l’ho scattata in O’Connell Street due anni fa: La gente di Dublino (i “Dubliners”) chiama la statua “The prick with the stick” (l’idiota col bastone)e la cosa mi diverte molto 🙂

  10. Patty quando leggerai l’ulisse ti dimentikerai di gente di dublino…:-)

  11. @gabrilu: grazie!! ^___^ che bella foto! L’idiota col bastone, eh? Certo che hanno una bella opinione del loro illustre concittadino. E’ anche vero che la statua è molto buffa.

  12. @sorgoles: mi auguro di no, spero invece di dire “Aveva ragione Sorgoles, l’Ulisse è molto più bello”

  13. A proposito del commento lasciato da gonzolettore: questa è una targa che si trova sul selciato di Dawson Street con relativa citazione dall’ UlisseLa presenza di Joyce a Dublino è un po’ ossessiva, a mio parere. Lo si trova commemorato ovunque e dappertutto. Però non sono sicurissima che sia molto letto ed amato dalla gente. Ho avuto la sensazione che come scrittore irlandese amino di più Oscar Wilde (che sicuramente era molto più simpatico di Joyce)(Se ti danno noia le fotine nei commenti dimmelo senza problemi, non ne metto più)

  14. @gabrilu: ma stai scherzando! Le tue foto sono documentazioni aggiuntive molto piacevoli, permettono di approfondire ed ampliare il discorso. Magari ne avessi io!! Purtroppo di tutti i viaggi che ho fatto in passato ho soltanto migliaia di diapositive, che fra l’altro si stanno deteriorando perché sono molto vecchie. Dovrei trasferirle tutte su pc e masterizzarle, ma questo è un lavoro che spetta a mio marito, e lui non ne ha voglia (oltre a non avere molto tempo).Ancora si domanda dove ho trovato la voglia di catalogare e riordinare 1953 libri.

  15. io l’ho letto in inglese.. la mia preferita è “The Dead”, al secondo posto Eveline, scritta magistralmente, ma mi faceva venir voglia di picchiarla…

  16. @CristinaFlo: sarebbe bello leggerlo in inglese, ma ci vuole molto più tempo (almeno per me). Ho avuto la stessa tua reazione nei confronti del protagonista di “Un caso pietoso”, l’avrei preso a schiaffi volentieri ;o)

  17. “Dubliners” l’ho letto il I anno di università per il seminario di letteratura inglese e ricordo che mi piacque moltissimo, tant’è che non mi spiego come mai io non abbia poi proceduto con la lettura di Joyce. Con Repubblica, comprai “Dedalus” ma per ora è ancora a raccogliere polvere in libreria…

  18. @Elisaday: anche il mio “Ulisse” e il mio “Dedalus” sono lì che aspettano…

  19. L’ ho letto qualche anno fa. Sì, carino, ma niente di che. Joyce è molto, ma molto di più (anche se non è tra i miei scrittori preferiti, sono cmq obiettiva)!Ciaooooo

  20. @Cooman: va bene, allora vedremo di leggere anche quel “molto di più” ^___^

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...