La peggiore delle mie previsioni è stata ampiamente superata dalla realtà. L’incubo ricorrente della mia famiglia si è ripresentato, il nemico che non fa prigionieri è qui, ancora una volta. Mi ha portato via tutti, ormai, a parte i miei due fratelli e mia figlia, per fortuna. Io stessa sono sopravvissuta per miracolo, ancora mi domando come mai. Ora sono stanca, stanca di essere forte, stanca di lottare, proprio ora che avrei più bisogno di tutte le mie energie vitali per aiutare mia madre in questo triste viaggio che ha una sola meta, là dove nessuno vuole arrivare. Ma quello che fa più paura è il percorso. Troppo dolore, troppa perdita di dignità umana, troppa angoscia.

29 commenti

Archiviato in divagazione, personale, sentimenti

29 risposte a “

  1. capisco e so che è dura…indicibile, un abbraccio

  2. Patty, sai bene che non ho parole. Posso solo abbracciarti

  3. patty, un abbracciopurtroppo so bene cosa stai provando

  4. un abbraccio anche da noi….

  5. Capisco che ci si stanchi di essere forti e bravi. Un abbraccio grande.

  6. Comprendo. Ma non trovo le parole giuste per esprimerti il mio sostegno. In questi casi, non esistono “parole giuste”. Ti abbraccio forte.

  7. ti capisco benissimo, ti sono vicina :*un abbraccio

  8. anonimo

    E’ una lotta dura, molte volte impari.Un abbraccio.Anna

  9. Mi dispiace tanto, ti sono vicina. Cooman

  10. Il “come mai” del tuo essere sopravvissuta è nella forza che, ne sono sicura, riuscirai a tirar fuori per continuare ad essere la splendida figlia/madre che sei… un abbraccio

  11. @dreca+gabrilu+Zeruhur+Gonze+aleike+SimonaC+deadivina+Anna+Cooman+1949paperina: ringrazio tantissimo tutti voi, per gli abbracci e per le vostre parole (anche quelle non dette), mi hanno fatto bene.

  12. un bacio e un abbraccioelena

  13. @Elewitch: grazie, cara Elena.

  14. Ho letto solo ora. Non so che dire, se non che mi dispiace motlissima, e anch’io ti sono vicina, seppure solo virtualmente.

  15. Non so cosa sia successo ma si capisce che non è nulla di buono purtroppo. La vita a volte prende dei binari che non possiamo evitare, ma possiamo decidere in che modo arrivare a destinazione e spero per te che tu ci possa arrivare integra. E che dopo la meta ci sia comunque il sole.Ti sono vicino, per quel che vale.

  16. credo che in certi momenti non ci siano parole da spendere, in nessun modo. sono le volte in cui è solo l’affetto a contare. un abbraccio.

  17. @phoebes:ti ringrazio moltissimo.RObin: purtroppo queste brutte storie si chiudono in un solo modo. Io sopravviverò, ma mia madre non ha molte speranze.Spero solo che non debba soffrire troppo.Ti ringrazio molto per le tue parole di speranza, fanno comunque bene.

  18. @hengie: ricevo il tuo abbraccio con gratitudine, con tutto quello che porta con sè.

  19. Mi spiace molto. Capisco quello che dovrai affrontare.Forza.

  20. Un abbraccio tardivo….

  21. @temporalia: grazie, sei molto gentile.@bertox: fa sempre piacere, in qualsiasi momento. Grazie.

  22. cerca di rendere questo viaggio più tranquillo ke puoi cn tutte le tue forze.

  23. una figlia sensibile come te riuscirà a non far perdere a sua madre la dignità, ne sono certa!Sarà dura per tutte e due. Un abbraccio fortissimo.cris khinna

  24. @sorgoles: grazie, lo farò.@khinna: so che sarà dura, ci sono già passata con mio padre e con mia zia. Ti ringrazio per la fiducia, cercherò di fare il mio meglio. Un abbraccio.

  25. ehh..la vita è dura! del resto, che fare? per quel che può valere, ti abbraccio:-(

  26. Ho letto il tuo post ,mi spiace per la tua mamma ma soprattutto per il percorso che la attendeti capisco perche’ qualche anno fa’ siamo stati decimati dalla signora con la falce,ricordo con sgomento quei giorni..che posso dirti di sensato …cerca di essere ancor piu’ forte tu..se ti serve qualcuno con cui sfogarti non esitare io ci sono ,sempre …baci affettuosi

  27. Un abbraccio, Patty, non si può dire nient’altro in questi casi (scusa il ritardo).

  28. @tilli: già, anche la mia famiglia ha subito la stessa sorte, non tutti in una volta ma ad intervalli quasi regolari. Ti ringrazio di tutto e ti mando un abbraccio.P.S. Per fortuna non sono sola, ho un fratello veramente prezioso, comunque cercherò di essere una vera roccia.@Sonnenbarke: accidenti! Ora che sei tornata tu mi allontano io ( ma da settimana prossima avrò più tempo perché finisco di lavorare). So che non ci sono parole adatte, ma è il pensiero che conta, e di questo ti ringrazio moltissimo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...