Le ragazze di Sanfrediano

"Le ragazze di Sanfrediano – Vasco Pratolini – Mondadori classici moderni – pagg.157 – € 7,40

Dolce, malinconico, intriso di nostalgia per il quartiere popolare nel quale è nato e cresciuto. Pratolini è così, e non si smentisce mai. Questa volta però c’è una pennellata in più di ironia, forse di commedia all’italiana, che stempera un poco le tinte forti dei suoi ritratti rappresentanti un’umanità che conosce solo la povertà e il sacrificio, i cui sogni sono sempre alla sua portata, cose semplici e basilari. "Le ragazze di Sanfrediano" si riallaccia sia a "Il quartiere" che a "Cronache di poveri amanti"; chi li ha già letti potrà ritrovare i luoghi, le atmosfere e le caratterizzazioni dei personaggi. In questo romanzo si racconta di sei ragazze, belle, fiere e innamorate del rubacuori del quartiere. Finiranno per impartire una dura lezione a questo Rodolfo Valentino dei poveri. Non molto tempo fa è stato prodotto il remake per la TV del film degli anni ’50 tratto da questo racconto.

11 commenti

Archiviato in libri

11 risposte a “Le ragazze di Sanfrediano

  1. Pratolini e’ un autore che mi piaceva molto quando ero giovane ,non che non mi piaccia ancora, ma mi fa ricordare un periodo passato,quando divoravo Pratolini,Cassola, Pavese e mi sentivo il mondo in mano, insomma, i 20 anni! :o)Che poi, passati 27 anni, sarebbe proprio da rileggere Le Ragazze di San Frediano.

  2. Pratolini l’ho letto tanto tempo fa, ma ricordo di averlo amato molto. Ciao Giulia.

  3. @aleike: ti devo confessare che ho usato Pratolini come intervallo fra altre due letture un pochino più impegnative, dato che lo conosco abbastanza bene e non mi fa mai “brutti scherzi”.@giuba47: piace abbastanza anche a me, soprattutto il Pratolini persona, l’autodidatta che ha saputo raggiungere le vette della letteratura italiana.

  4. Si, Pratolini l’ho letto anch’io quasi tutto tantissimi anni fa ed è sicuramente uno scrittore molto garbato, umano, ingiustamente negli ultimi anni relegato metaforicamente “in soffitta”. Credo che di tutti i suoi libri il mio preferito rimanga Lo scialo, il suo romanzo di più ampio respiro, ma anche gli altri sono gradevolissimi. Da riprendere. A proposito di questo Le ragazze di Sanfrediano, il film del ’54 di Valerio Zurlini con Rossana Podestà, Giovanna Ralli, Antonio Cifariello etc. rimane cento volte meglio dell’insulso remake. Per quale motivo rifare (male) film ancora oggi validissimi è per me uno dei misteri più misteriosi…

  5. @gabrilu: me lo sono domandato anch’io. Ma credo che sia il triste destino dei film che hanno fatto epoca: subire dei patetici tentativi di cavalcare l’onda di un grande successo, anche dopo tanti anni. E soprattutto subirli da parte di gente che non sa nemmeno da dove si comincia.

  6. anonimo

    Non ho letto il libro, anche se Pratolini è stato uno dei miei autori preferiti: Metello, cronaca familiare, lo scialo, la costanza della ragione.Purtroppo,ho visto in tv il remake, di una bruttezza incredibile.Anna.

  7. io ho letto solo Metello di Pratolini, dopo aver visto il film con Massimo Ranieri e Ottavia Piccolo…quanto tempo è passato!

  8. @mynona: per me Pratolini è come il simbolo di un’epoca, fa un po parte della nostra storia e ti fa conoscere un’Italia che non c’è più.

  9. @Anna: scusa il vergognoso ritardo col quale ti rispondo. Io non ho visto il remake, e a questo punto mi vien da dire “Per fortuna!”

  10. @utente anonimo: che cosa fa schifo? Il remake? O il libro? E tu, chi sei?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...