Articolo successivo

“Il gruppo”  – Mary McCarthy – Einaudi ET – pagg. 350 – €. 11,50

Dalla quarta di copertina:Il “gruppo” è costituito da otto inseparabili ragazze, compagne di studi al prestigioso ed esclusivo Vassar College di New York. Dopo la laurea nel 1933, iniziano tutte a inseguire qualcosa di diverso da ciò che il destino sembra aver loro assegnato, ma collezionano sconfitte. Il romanzo segue a turno le otto amiche nelle loro vicende professionali, erotiche e familiari: matrimoni poco felici, tradimenti, ma anche scelte meno convenzionali. […]

Sono giovani donne che ricoprono il ruolo di apripista per la loro generazione, che parlano di politica e femminismo, di adulterio, sessualità e contraccezione, di psicanalisi e di uomini visti da una nuova angolazione. Alcune di loro troveranno la propria dimensione e si costruiranno una vita soddisfacente, altre cadranno nella disperazione.
Sullo sfondo l’America di Roosevelt e del New Deal, un Paese in via di trasformazione, ricco di entusiasmi e di contraddizioni.
Questo romanzo è stato pubblicato per la prima volta nel 1963, ed è stato un bestseller della sua epoca.
Ho fatto un po fatica a stare addietro ai vari personaggi che si alternano sulla scena, ma nel complesso ho molto apprezzato la vena satirica e critica che risalta da molte delle situazioni descritte, nonché da alcuni personaggi impietosamente ritratti dalla McCarthy.

QUI un bel post di Gabrilu
QUI un bel post di Khinna

6 commenti

Archiviato in libri

6 risposte a “Articolo successivo

  1. l’ho acquistato anch’io leggendo il post di Gabrilu…ma ancora non l’ho letto…

  2. Lo lessi con l’entusiasmo dei 20 anni (circa), divorandolo, assorbendomi in esso e senza fare fatica a districarmi fra le storie di cosi’ tanti personaggi femminili e ne ho quindi un bel ricordo. Ora, con la riedizione, avevo pensato di rileggerlo ma temo che avrei invece qualche difficolta’ a tenere il filo, e’ sempre piu’ difficile disciplinare la mia mente, ed evitare distrazioni, e con quel tipo di libro ci vuole molta concentrazione. Pero’ fu veramente un romanzo innovativo e intelligente, che traccia benissimo quella che fu la societa’ di quei tempi. Lo consiglio anche io a chi non lo ha letto.

  3. con tutte le letture che mi attendono e i libri che voglio comprare, credo che questo lo salterò

  4. @dreca: anch’io ^___^ Gabrilu è una miniera inesauribile di ottimi suggerimenti.@aleike: concordo. Forse anch’io sono un po distratta da tanti problemi.@Elisaday: bisogna pur fare un po di selezione. Non siamo eterni e per tutto quel che andrebbe letto non basterebbero dieci vite!

  5. Volevo appunto iniziare a conoscere McCarthy e credo che partirò da questo 🙂

  6. @SimonaCWords: poi mi racconterai..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...