Se portate pazienza ancora un paio di giorni al massimo ricomincio a parlarvi di libri. Vi devo ancora parlare di "I cani e i lupi" della Némirovsky, di "Il campo del vasaio" di Camilleri, di "La casa del silenzio" di Pamuk, di "Se gioventù sapesse" della Lessing e di "Perché leggere i classici" di Calvino. Vi devo anche raccontare di come mi sono fatta coinvolgere nell’ennesima sfida su aNobii. Ho molto da recuperare, ma il Salone del Mobile (con tutto il lavoro che comporta prima , durante e dopo) e le elezioni subito dopo, oltre al 25 aprile e compagnia bella, mi hanno sviata dalla funzione primaria di questo blog, che è PARLARE DI LIBRI

4 commenti

Archiviato in blog, libri, personale

4 risposte a “

  1. Io aspetto con interesse di leggere il tuo parere su Montalbano, ovviamente, e anche su SE GIOVENTU’ SAPESSE, letto da me alcuni anni fa.Un carissimo saluto.:o)

  2. anch’io mi faccio coinvolgere in quasi tutte l sfide, sono una droga 😀 Oggi il mio umore è ottimo, tutto merito del ponte in arrivo 😉

  3. @aleike: accontentata solo a metà, per il momento.Buon ponte!@Elisaday: mi sono fatta acchiappare dalla sfida dei generi, da quella delle nazionalità e dai 50 libri per un anno. Ma già lo sai, visto che ci sei anche tu ;O)Spero che il ponte migliori anche il mio umore. Buon fine settimana!@dreca: comincio con i primi due, il resto nei prossimi giorni.Buon w.e. anche a te!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...