Libri letti di recente parte seconda

"La guardia bianca" – Michail Bulgakov – Rizzoli BUR Classici – pagg.429 – €.9,30

Primo romanzo di Bulgakov e unico ad essere pubblicato mentre era in vita, "La guardia bianca" è una romantica storia che si svolge durante la guerra civile a Kiev. La città è occupata dai tedeschi che insediano un presidente fantoccio, mentre nelle campagne infuria la rivolta dei contadini nazionalisti capeggiati dal misterioso Petljura. Questi caotici avvenimenti sconvolgono la vita dei fratelli Turbin, il medico Aleksej, la bella Elena e il giovane liceale Nikolka. Anche i loro più cari amici condividono con  loro questi duri momenti, cercando di preservare gli ideali, i sentimenti e le tradizioni che li accomunano. Da questo romanzo (che piacque a Stalin) Bulgakov trasse la commedia "I giorni dei Turbin", che ebbe un grande successo negli anni venti.
Uno dei romanzi che non si può non leggere, I.M.O.

"La città e la casa" – Natalia Ginzburg – Einaudi ET – pagg.236 – €. 9,50 (sc. 30%)

Romanzo epistolare che racconta la disgregazione della famiglia, l’incapacità di sostenere dei ruoli, la perdita delle radici simboleggiate dalla "casa". Attraverso un fitto incrocio di lettere conosciamo padri, figli, amanti e amici nelle loro insicurezze e debolezze e la loro ricerca di un senso di appartenenza ormai perduto.
[…uno le case può venderle o cederle ad altri finché vuole, ma le conserva ugualmente per sempre dentro di sé.]
Alcuni dei personaggi mi hanno fatto arrabbiare per la loro superficialità (ed egoismo) nel vivere, che rovina la vita di chi gli sta vicino e la propria. Altri sembrano inevitabilmente condannati ad un’esistenza priva di gioia e di serenità. Tutti sono tragicamente umani e fragili. Grande Ginzburg.

"Storie di vagabondaggio" – Hermann Hesse – Newton & Compton Biblioteca Economica – pagg.157 – €. 3,90 (scontato)

Frammenti di diari di vagabondaggio, tema molto caro ad Hesse (Knulp, Peter Camenzind, Boccadoro), vagabondaggio vissuto come ricerca del senso della propria vita attraverso la scoperta della natura e del mondo. La solitudine e la riflessione che generano introspezione e poesia. Senza meta, senza bagaglio e senza paura, affrontando le intemperie e la fatica, ma anche contemplando le meraviglie della madre terra, per sentirsi parte di essa. Ormai conosco Hesse da tutta la vita, e l’ho sempre amato.

13 commenti

Archiviato in libri

13 risposte a “Libri letti di recente parte seconda

  1. Letture davvero molto interessanti, mi sono appuntata “la guardia bianca” perché mi intriga molto (vedo se trovo un’ edizione diversa dalla Bur però).Pensa invece che io ho finito da meno di un mese “lessico famigliare” della G. e mi è piaciuto moltissimo! Spero di riprenderla (si sa, quando un autore ti piace, prosegui la conoscenza e gli incontri!)Per Hesse passo, purtroppo non mi ha mai, mai, mia fatto impazzire…

  2. @Harion: anche a me la Ginzburg piace, e mi è piaciuto molto “Lessico famigliare” quando lo lessi molto tempo fa. Per “La guardia bianca” hai ragione, l’edizione BUR è veramente bruttina, però l’ho pagata pochissimo. Se in futuro mi capiterà un’edizione migliore, lo sostituirò.

  3. anonimo

    Patty, approfitto ancora una volta del tuo spazio.. vorrei semplicemente ricordare la scomparsa di Mario Rigoni Stern. Io non ho la tua costanza di lettura, ma adoravo leggere i suoi articoli sulla “Stampa”, così come ho letto alcuni suoi libri (per ultimo “stagioni”). La sua semplicità di scrittura, di descrivere la natura nei suoi semplici gesti, più di una volta mi hanno permesso di staccarmi da questo mondo cittadino, da una vita quotidiana, vissuta sempre di fretta…Scusami ancora per l’intromissione.AnnaPs anch’io amo la Ginzburg.

  4. @Anna: hai fatto benissimo. Ero in procinto di scrivere qualcosa su “Il sergente nella neve”, letto la settimana scorsa, quando ho sentito la notizia al telegiornale. Mi è dispiaciuto moltissimo.

  5. Letture tutte interessanti. Da prendere certamente nota.. ben trovata!Un sorriso.^___^

  6. anonimo

    Anche io sto leggendo Io sono leggenda!!!!Gonza Alta

  7. mi sono appuntata la guardia bianca, d’altronde il maestro e margherita è uno dei miei romanzi preferiti!

  8. La Citta’ e la Casa, uno dei libri della Ginzburg che preferisco. Bellissimo,ricchissimo di vita e di sostanza, di cose vere che penso e che vivo. C’e’ una frase sui ricordi che adoro, per lo meno credo sia da questo suo libro, ma potrei confondermi con un altro suo, il tema dei ricordi le e’ sempre stato carissimo!

  9. @keypaxx: benvenuto!!@Gonza Alta: l’ho finito ieri, non male, direi.@Elisaday: guarda che però è molto diverso, molto romantico e “classico”, direi, comunque molto bello.@aleike: mi è piaciuto parecchio. Ma qual’è la frase??

  10. Sai che adoro la Ginzburg…Come stai cara Patty? Anche se non commento ti leggo con piacere :)Simona

  11. @SimonaCWords: Ciao, Simona!!! Che piacere ritrovarti! Io sto benino, leggo come una pazza e poi non riesco a star dietro alle recensioni, così le sto condensando, come vedi. E tu??

  12. Piu’ o meno diceva che certi momenti belli lo sono ancora di piu’ se pensiamo che diventeranno bei ricordi, che un giorno ripenseremo ad essi con la gioia del bel ricordo, ma anche se non sono particolarmente belli, comunque alla lunga diverranno bei ricordi. Il presente, quindi, si amplifica di bellezza aspettando il futuro, e rispetto a quando diverra’ passato, c’e’ quindi la fusione dei tre momenti temporali, passato, presenti e futuro, in un solo momento.Lei lo spiega meglio….:o))

  13. La Guardia Bianca l’ho letto anch’io l’estate scorsa ma solo ora c’ho fatto un post sul mio blog.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...