Libri letti di recente: parte quarta

“Sei passeggiate nei boschi narrativi. Harvard University, Norton Lectures 1992-1993” – Umberto Eco – Bompiani tascabili – pagg.175 – €. 7,50

Umberto Eco espone le sue riflessioni sulla narrativa partendo dall’esperienza del lettore. Da Omero a Spillane, da Cappuccetto Rosso a Nerval, indaga sulle modalità e le aspettative con le quali leggiamo i romanzi, procedendo come se, appunto, si trattasse di una serie di passeggiate. Attraverso queste passeggiate nei boschi della narrativa ci mostra come il romanzo si intrecci con la vita reale e viceversa.

E’ sempre un piacere, per me, leggere Eco, qualunque sia l’argomento trattato, e a maggior ragione se parla di letteratura con tono leggero e affabulatorio che porta, quasi senza rendersene conto, a delle riflessioni molto interessanti.

 

“Io sono leggenda” – Richard Matheson – con postfazione di Valerio Evangelisti – Fanucci – pagg. 211 – €.13,00

Il romanzo di Matheson sfugge a qualunque tentativo di etichettarlo. Sicuramente si tratta di narrativa fantastica, che però mescola vari elementi: dalla fantascienza provengono gli elementi di razionalità, dall’horror la presenza di entità ostili ed oscure, dal thriller le realtà incomprensibili e impossibili da dominare, il tutto spolverato con una buona dose di crisi esistenziale e conflitti sociali come il razzismo, la paura del diverso, la maggioranza che diventa normalità, la minoranza destinata a soccombere.

Non vado matta per questo genere di narrativa (se di genere si può parlare, per l’appunto), preferisco la fantascienza alla Asimov. Ma, come per “Nessun dove” di Gaiman, devo riconoscere l’abilità dello scrittore e la piacevolezza di questa lettura. Grazie al cielo mi sono rifiutata di vedere i film che sono stati tratti da questo romanzo, che mi dicono abbiano stravolto sia il senso che il finale, e questo è un vero delitto.


“Chi è morto alzi la mano” – Fred Vargas – Einaudi stile libero noir – pagg. 249 – €.11,00 (comprato usato a metà prezzo)

I personaggi sono piuttosto simpatici ma la storia non sta in piedi. Pare che questo sia il meno riuscito dei gialli della Vargas, così mi dicono i fans della scrittrice, e io me lo auguro di tutto cuore.

Tre giovani storici squattrinati e lo zio di uno di loro, ex poliziotto congedato con disonore e ormai pensionato, decidono di condividere una vecchia casa diroccata su quattro piani. La loro vicina li va a trovare per chiedere loro un favore un po strano, dopodiché scompare…

Siccome mi fido delle persone che mi hanno consigliato di leggere la Vargas, credo che tenterò con uno dei romanzi che hanno per protagonista il commissario Adamsberg (giusto, Simona?)


Per quanto riguarda le sfide di aNobii, ho terminato “La sfida delle nazionalità” (10 libri di autori di 10 nazionalità differenti) e “La sfida estiva dei generi” (7 libri di 7 generi differenti), mentre nella sfida “50 libri per un anno” sono a quota 45 su 50.

Nel frattempo mi sono fatta coinvolgere da altre 3 sfide: “5 libri di scrittrici donne” (di 5 diversi continenti) che inizia a luglio, “La sfida dei mattonazzi” ( 5 romanzi con con minimo 500 pagine)  dal 1 luglio al 31 dicembre, e in fine “La sfida dell’alfabeto” (26 libri i cui autori hanno l’iniziale del cognome ognuno con una diversa lettera dell’alfabeto, da leggere dalla A alla Z) che partirà a settembre.

Poi basta perché devo anche tener conto del concorso “Un sogno dentro un sogno” per il quale devo leggere 10 racconti e comunicare la mia preferenza.

E poi ad agosto andrò pure in vacanza, finalmente, e so già che il mare mi terrà occupata per la maggior parte delle giornate, e alla sera crollerò soddisfatta in un sonno profondo appena toccato il cuscino

12 commenti

Archiviato in libri

12 risposte a “Libri letti di recente: parte quarta

  1. Sono andata in libreria per acquistare un libro della Vergas (di quelli con Adamsberg!) da regalare ad un mio amico, e ho comprato pure (c’era lo sconto) IL SERGENTE NELLA NEVE. Detto…fatto! e poi mi sono fatta tentare da un titolo di Anne Tyler, scrittrice che ho molto amato in passato, che ho trascurato ultimamente, e che stamattina mi ha tentato troppo.:o)Ciao Patty, fa caldo da te?

  2. @aleike: ciao! Si, qui fa piuttosto caldo, ma difficilmente mi sentirai lamentarmi per questo. Anch’io lo avevo comprato con lo sconto, “Il sergente nella neve”, e fra quelli della Vargas quali mi consigli?

  3. Giusto! I personaggi dei tre storici sono simpatici, ma in quei romanzi Vargas non è al meglio. @aleike: ottimo Rigoni Stern, lo sai… 🙂

  4. Ciaosul mio blog ti ho nominato per il Premio brillante Weblog 2008. Nel post troverai tutti i dettagli.:D CiaoLuisaMiao

  5. @SimonaCWords: grazie,Simo. Dammi anche tu qualche titolo della Vargas, dai.@LuisaMiao: ma grazie!!! Vengo subito a vedere….

  6. A me e’ piaciuto SOTTO I VENTI DI NETTUNO.Ora sentiamo Simona.:o)

  7. quanto ho detestato “chi è morto alzi la mano”! Non ho comprato altro della vargas, non mi sono fidata :(p.s.: anch’io ti ho nominato per il solito premio 😀

  8. @aleike: grazie! Ricevuto e annotato ^____^@Elisaday: addirittura due?! Sono confusa. Grazie anche a te.

  9. Scusa la domanda un pò ingenua… parli di “quadrilogia della fondazione”, io ho letto la trilogia…che libro mi manca? :)Grazie!

  10. @calle89: scusa il ritardo. La quadrilogia comprende “Preludio alla Fondazione”, “Fondazione anno zero”, “Fondazione e Terra” e “L’orlo della Fondazione”.

  11. quanto a “io sono leggenda” merita di essere visto il film originale, che ben pochi sanno essere un lungometraggio italiano firmato dal nostro Ubaldo Ragona nel 1964 (titolato: l’Ultimo uomo della Terra)

  12. @MartinoSavorani: pensa che io lo conosco, guarda caso ^_____^

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...