FINIMONDI

L’autrice.

Alessandra Demichelis, cuneese, lavora come bibliotecaria e ricercatrice presso l’Istituto Storico della Resistenza e della Società Contemporanea in Provincia di Cuneo. Appassionata di storia sociale, ha pubblicato diversi saggi e studi sull’argomento, ha curato la mostra e il catalogo “Leonilde: una fotografa ambulante di 100 anni fa”. Recentemente si è occupata di storia in genere, indagando sul mondo del lavoro femminile. Ha pubblicato alcuni racconti e “Finimondi” è il suo primo romanzo, anche se basato su di una storia vera, molto ben documentata e supportata da testimonianze da lei raccolte. A fronte di tutto questo non la si può onestamente chiamare una scrittrice esordiente, se non nel campo dei romanzi.

Il romanzo.

“Finimondi” – Alessandra Demichelis – Edizioni BLU – pagg.214 – €.12,90.

E’ la storia vera, ricostruita e romanzata, di un personaggio fuori dal comune. Abbandonato sulla soglia dell’orfanotrofio di Cuneo, la sua esuberanza spinge il direttore dell’istituto a dargli un cognome che rispecchi il caos che la sua presenza ha creato: Finimondi Gregorio. Prima ragazzo difficile ed emarginato dai compaesani dei genitori adottivi, poi eroe della guerra in Libia, quindi emigrato in Francia, ri-arruolato nella Grande Guerra, disertore, carcerato e riabilitato. E poi ancora in Francia, dove diventa un imprenditore stimato e getta le basi della sua dinastia. Molti sono gli episodi della sua vita che rimangono oscuri, ma chiara e netta risulta la personalità ribelle ma onesta, forte e orgogliosa di questa persona dalla vita rocambolesca, quasi un Forrest Gump del cuneese. Il racconto è piacevole e interessante, dipinge i luoghi e l’epoca di cui parla, non senza sorridere ironicamente della retorica e dei toni roboanti delle autorità e della stampa asservita al governo. Alcuni personaggi sono descrittivi di per sé  della mentalità e della società  dei primi del Novecento. Si sente chiaramente la conoscenza della nostra Storia e la passione che la scrittrice ha messo in questo romanzo. Ve lo consiglio.

Con questa opera la Demichelis ha ottenuto una segnalazione all’interno del concorso “Primo Romanzo” della manifestazione “Scrittori in città”   Qui il link alla pagina


P.S. L’estetica della pubblicazione è notevolissima: in prima, seconda e terza di copertina sono raffigurati gli articoli di giornale, le locandine e le fotografie originali scovate dall’autrice durante la sua ricerca, il tutto in un suggestivo color seppia.

5 commenti

Archiviato in libri, scrittori esordienti

5 risposte a “FINIMONDI

  1. Sono contento che la storia di Finimondi, che forse anche per merito tuo comincia a interessare qualche lettore, oltre i confini della terra natia del personaggio, ti sia piaciuta al punto di parlarne qui e in altra sede. Concordo con il tuo commento e mi unisco al tuo consiglio perché il libro e l’autrice lo meritano.

  2. ultimamente leggo poco,o forse sarebbe più corretto dire che leggo più lentamente.è che mi hanno regalato molti libri e voglio leggerli.ma io molto difficilmente mi innamoro di libri che non scelgo personalmente fra gli scaffali d’una libreria.quando leggo le tue recensioni però,così snelle,mai appesantite da inutili ghirigori linguistici,mi vien sempre voglia di comprare il libro protagonista del tuo post.uff!nulla.era una vita che non commentavo qui.però ti ho sempre letta.sappilo.^__^

  3. @fastidiosetta: sei molto carina a dirmi queste cose. I ghirigori linguistici non me li potrei nemmeno permettere, anche se volessi, non ne sono capace. Sono molto contenta di sapere che mi leggi, e sappi che anch’io leggo te ^_____^

  4. buona domenica seraaaaaaa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...