Questa settimana siamo sole, io e la gatta. Mio marito è ad Abano per lavoro da lunedì, forse tornerà stanotte per poi ripartire sabato mattina presto. Un po perché son stanca e un po perché è un brutto periodo, l’accidia ha preso possesso di me: non ho MAI acceso i fornelli se non per farmi il caffè, ho mangiato panini, patatine e cioccolato senza mai spostarmi dal computer, mi sono rivista "I miserabili", "Rebecca la prima moglie", "Giovanni Falcone" (e questo è l’unico originale televisivo che riesce sempre a farmi piangere, anche dopo l’ennesima volta che lo vedo) ed ora mi sto scaricando tutta la serie del Commissario Maigret con Gino Cervi. Ho letto anche un libro, e ho studiato qualche pagina del manuale di informatica. Mi sembrava che il duro lavoro svolto durante il giorno fosse già fin troppo per le mie esigue forze. Che la casa vada pure a rotoli, avrò tempo dopo, quando non lavorerò più, di occuparmene.
 Ieri comunque era il mio compleanno, perciò ieri sera sono uscita a cena in compagnia dei miei figli (lo so, lo so che ne ho messa al mondo solo una, Diana, ma da tempo ormai anche il suo compagno lo considero figlio mio). Dopo una cena esagerata abbiamo passeggiato per la città, parlando di tutto, perché grazie al cielo con loro si può parlare di tutto, seriamente e allegramente. Era bello passeggiare per le stradine laterali e deserte, nella parte antica di Milano, dove risuonavano solo le nostre voci. Sembrava quasi che il mondo si fosse fermato un attimo, ad aspettare che ci prendessimo il nostro tempo. Succede molto raramente di avere questa sensazione, e vorrei che non finisse mai.

15 commenti

Archiviato in personale, sentimenti

15 risposte a “

  1. Che bel rapporto hai con i tuoi figli!!! Anche loro devono esserne felici!

  2. bè, intanto tanti auguri anche se un po’ in ritardo!!! e poi ogni tanto fa bene “riposare” un po’ il corpo e la mente, i pensieri, con quello che ci piace, libri, film… anche io quando sono a casa da sola mangio le patatine… 🙂

  3. @AdamsRib: credo di si, o almeno lo spero. @bradirunner: grazie! Domani rifaccio la scorta di “porcherie” per il fine settimana. Mi aspetta il Commissario Maigret!!

  4. anonimo

    chissà, non tutto il male viene per nuocere… Buon compleanno! Fede

  5. @Fede: grazie per gli auguri. Se sapessi qual’è il male a cui ti riferisci, magari ti darei ragione.

  6. Auguri anche se in ritardo…ogni tanto ci vuole un po’ di sana accidia! Sempre impegnate e di corsa! E poi che bel modo di oziare!

  7. @caterinaarmenta: grazie di cuore anche a te! Vedo che a molti piace il mio modo di “perder tempo”…

  8. Auguroni Patty.Il nostro regalo lo riceverai in ritardo… ma arriverà.Un bacione,I sognatori

  9. @ISognatori: GRAZIE RAGAZZI!!! Niente regali per me, i vostri auguri sono già un regalo. Soprattutto se si tratta di un nuovo libro edito da voi, esigo di acquistarlo!!!

  10. Un libro?Va bene, ti regaleremo “La fine del lavoro” di Jeremy Rifkin, così ricorderai che sei disoccupata, ti deprimerai e accetterai senza fare storie il nostro pensierino.

  11. @Isognatori: ce l’ho già e l’ho già letto, in tempi non sospetti :PVi voglio bene.

  12. Patty scusa il ritardo!! Ho letto solo ora che hai compiuto gli anni! Auguri!!! Auguri!! Auguri!! Un grande enorme abbraccio! ^____^

  13. @ElysSun: grazie cara, un grande abbraccio a te!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...