Articolo successivo

“Il Sole Rosso” – Franco Seculin
Altromondo editore – pagg. 145 – €.12,00.
La prima raccolta di racconti pubblicata dall’ amico Franco, che in precedenza aveva già pubblicato una raccolta di poesie illustrata da Otello Fabri dal titolo “Frammenti” (anche la copertina di questi racconti è illustrata da un acquarello dello stesso artista, grande amico dell’autore e scomparso alcuni anni or sono) ed un’altra intitolata “La luna al traguardo del bosco”.

Alcuni di questi racconti (quelli che mi sono piaciuti di più) hanno quel meraviglioso sapore di memoria, di storia della nostra terra.

La lettera
ci trasporta ai tempi delle lotte partigiane, descrivendo i rimpianti e i rimorsi che inevitabilmente hanno lasciato ad entrambe le parti avverse, soffuso da una lieve malinconia.
“Una storia semplice” ci parla di un uomo di campagna, distrutto dal bere e dalla vita dura e avara che gli è toccata, e che finisce di distruggersi in una notte di follia alcolica.
“La Marisa” è la storia di due poveri giovani pieni di sogni e speranze che finiscono miseramente, in una Milano fredda e grigia all’inverosimile.
Alcuni degli altri racconti sono invece molto taglienti, molto “maschili”, con una sensualità che arriva al limite dell’hard, ed essendo un genere che non mi appartiene, mi sono piaciuti molto meno. Può darsi che qualcuno di voi invece, li apprezzi, e in ogni caso sono sempre scritti molto bene.
Insieme alle mie copie de “Il Sole Rosso”, Franco mi ha inviata una presentazione scritta da lui stesso, che io prontamente copio/incollo qui:

Questa  è la copertina  della mia prima opera di narrativa.:  una raccolta di racconti ,  diversi per  genere, forma e contenuto.

La litografia acquarellata a mano  è opera di un  Artista   di Terni  scomparso  nel dicembre del 2001:  Otello Fabri. Un caro amico a cui devo molto, anche il piacere di poter  onorare la sua memoria  con alcune mie pubblicazioni  : “Frammenti. Alchimia di segni e di parole, di Otello Fabri e Franco Seculin”(2008), a cura di Franco Fabri, e “La luna al traguardo del bosco”(2009) per  le EdizioniSabinae,  entrambe raccolte di poesie  che molto si  ricollegano  a uno “spezzone” della mia vita,  vissuto in Umbria.. Così come  “Il Sole Rosso” (2009) AltroMondo Editore, anche  le  sillogi  portano in copertina  e nel contesto i segni  della maestria di incisore  del grande Otello. Tutto questo ovviamente  è stato poassibile  grazie  al consenso  prestato  con grande cuore  dal mio amico Franco  Fabri  che in questa sede desidero ringraziare in modo particolare  e far conoscere per l’intensa dedizione alla memoria del padre.La pubblicazione di questa mia opera “prima” in senso stretto  nasce dalla volontà maturata in me,, dopo alcuni evernti poco piacevoli della mia vita  di riprendere a scrivere  e a  rivedere soggetti e pagine  di tanti anni prima e lasciati in un cassetto  della memoria. L’imput   a farlo , curiosamente, mi è venuto dalla lettura di un libro,  mentre  giacevo in un letto di ospedale: “Giuseppe Gaccetta  e il segreto di Paganini “ (2001) – di Giorgio De Martino  – De Ferrari Editore.  Erano più di quindici anni che  non scrivevo una riga  e non leggevo una pagina, nemmeno quella di un giornale. Ma fu più forte di me: l’ultimo racconto scritto  “La Marisa”, presente nella raccolta  è datato 1976.  Il primo che mi è riuscito di scrivere  con l’uso di Word al  PC, cui non ero abituato, “La lettera” …è del 2002.  In questa sede, e non mi è stato possibile altrimenti, desidero ringraziare tutti coloro, e  sono veramente tanti, che mi hanno aiutato, incoraggiato e spinto  a tornare ad essere quello di prima  con la stessa voglia di vivere , amare, leggere , scrivere , ascoltare musica  e sopratutto partecipare  ai fatti della vita. Franco Seculin.

 

7 commenti

Archiviato in libri, racconti, scrittori esordienti

7 risposte a “Articolo successivo

  1. Un grazie di cuore Patty per esserti occupata di me e del mio scrivere.Franco

  2. @uskaralis07: ti meriteresti molto di più, ed io te lo auguro sinceramente.

  3. E’ sempre bello veder promuovere gli scrittori, indubbiamente…Un sorriso.^___^

  4. @keypaxx: potrei leggere anche il tuo, e se ti sta bene il fatto che io dico sempre e solo quello che penso, scrivere un post a riguardo in questa rubrica intitolata “Scrittori esordienti”.

  5. Ti piace la letteratura? Sul mio blog vedrai cose interessanti…

  6. CHE BELLO QUESTO BLOG!!!però non riesco a iscrivermi..metterò un link da me:)complimenti, davvero. E a presto,claudia

  7. @michelefabbri: secondo te??!!@cloud25th: grazie. Riprova più tardi, ché stasera Splinder fa i capricci.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...