Da domenica 1 novembre

ha inizio la

lettura di gruppo

di

"La vita di Irène Némirovsky"

 con questo gruppo

di aNobii.

Chi si vuole unire a noi?

Qui a lato c’è il segnalibro creato da susanita

che riporta le scadenze

di lettura programmate

( 5 settimane in totale).

11 commenti

Archiviato in libri, raduni vari

11 risposte a “

  1. anonimo

    ciao Patty sono GB, io sto leggendo David Golder in francese ed è molto bello, ma prima di tutto devo assolutamente finire guerra e pace, sono a metà del secondo volume (su 2) non posso mollare ora…
    un abbraccione, comunque lei è bravissima, ciao ciao
    p.s.
    sono sloggata perchè non mi ricordo più la psw….

  2. @GB: certo che devi finire "Guerra e pace", ci mancherebbe altro! ;o)
    Immagino che David Golder in francese sia ancora più bello. A me ne mancano solo alcuni, della Némirovsky, ovvero quelli che non sono stati ancora pubblicati in Italia, e so che almeno 2 saranno disponibili nel 2010, perciò aspetto.

  3. Che cosa ti aspetti da una  lettura  di gruppo della biografia di  H.N.?
    Le cose fondamentali  della Nostra  le conosciamo già tutte.

    Qual’è il senso di star cinque settimane a rimestar   su  un libro  scritto su di lei?
    Non sarebbe meglio  — se ci  piace la N., ed è chiaro che ci piace — rileggersi i suo libri, approfondirli, studiarli?

    Ri-leg-gere.

    Verbo  obsoleto, temo.  E invece le riletture sono  importanti.

    Che   la cara H.N.  avesse un problemaccio  grande come una casa   con sua madre lo sappiamo.    Ce lo ha detto in tutti i suoi libri e racconti e ce   lo ha fatto uscire  pure dalle orecchie.

    Che con il padre non è che le cose fossero messe tanto meglio  lo sappiamo pure (David Golder docet).

    Delle  ultime settimane e gli ultimi giorni in cui scriveva  Suite   francese   sappiamo già praticamente tutto quello che c’è da sapere.

    Su suo travagliato rapporto con il suo essere ebrea… beh…  su questo punto, io preferisco affidarmi all’analisi dei testo dei suoi  libri.

    Quello che voglio dire in buona sostanza è  che: chi già ha letto buona parte della produzione letteraria della N.   e  si è spulciato  bene bene tutti i siti che della N. parlano, e si è pure letto tutte le interviste a  Denise  Epstein… francamente non capisco l’investimento  di cinque-settimane-cinque  su un libro che non ha scritto lei, ma che parla di lei.

    Mi si illumini, please

  4. @gabrilu: della Némirovsky ho letto parecchio (David Golder, I doni della vita, Jezabel, I cani e i lupi, Il ballo, Come le mosche d’autunno, Il calore del sangue, La moglie di Don Giovanni, Suite francese) e prima di fare una rilettura aspetto di poter leggere anche il resto. Per esempio sto aspettando che mi consegnino "Il caso Kirilov", ed ho avuto sentore che nel 2010 usciranno altri 2 romanzi tradotti in italiano che non ho ancora letto. Però non sono mai andata a vedermi, a parte i post tuoi e quelli di qualcun’altro, quello che esiste in Rete sulla N., né conosco i contenuti delle interviste alla Epstein. Calcola inoltre che la lettura della biografia mi porta via pochissimo tempo ogni giorno, malgrado la quantità di note e di rimandi nel testo, e che non è l’unica cosa che sto leggendo. Ti bastano come attenuanti generiche?

  5. Ops!! Il titolo esatto è "L’affare Kirilov", chiedo scusa.

  6. io devo avere un vero e proprio problema con i gruppi di lettura…non riesco a portarne a termine 1…però un po’ di tempo al libro gle lo dedicherei come ti ho già scritto su fb 😉

  7. @dreca: bene, allora teniamoci aggiornate  

  8. Patty, innanzitutto mi scuso  con te perchè mi rendo conto che  nel mio  precedente  commento  posso esser stata percepita come violenta  e inopportuna.
    Non volevo esserlo.

    Quello che volevo dire è che tu, Patty, hai già letto un sacco di libri della N.

    (Si, oK, va bene  che  te ne mancano ancora due  o  tre, ma non mi dire che  da quelli   ti aspetti la  Rivoluzione Copernicana. Quello che avevi da sapere della N. ormai lo sai. O comunque credi di saperlo. Il che è più o meno la stessa cosa).

    Tu hai    già in mano  tutti gli   elementi per   avere una tua idea propria a proposito   di     I.N., della sua scrittura,  dei suoi libri. (che poi io o altri possiamo condividere o meno  l’idea che ti sei fatta  della N. e dei suoi libri,   non è importante).

    Va benissimo che una/o voglia allargare il campo e leggersi pure la biografia di Philiponnat, per carità (anche se leggerla avrebbe avuto un senso due anni fa, molto meno adesso).

    Mi lascia perplessa  solo il fatto che   a ‘sta benedetta biografia   si dedichino  ben cinque settimane.

    Però… aho’.

    Va benissimo così. Ci mancherebbe.
    Sono io, che ho perso una preziosa occasione per starmene zitta.

    Ciao e grazie  🙂

  9. @gabrilu: nessun problema, ci siamo capite benissimo. L’unica cosa che tengo a ribadire è che: è vero che la cosa andrà avanti per 5 settimane, ma con un ritmo di 10, massimo 15 minuti al giorno,  a volte neanche quelli,  non te ne accorgi nemmeno e puoi leggere un sacco di altre cose. Alcune informazioni poi, di quello che ho letto finora, le ho trovate interessanti. Quelle sulla sua adolescenza, per esempio, che io avevo immaginata completamente diversa.

  10. @LucaMySelf: perché non ti unisci al gruppo?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...